Pagine

martedì 31 maggio 2016

Un gattino di polistirolo in casa di mia mamma, ed è sempre stato lì , pulito, ordinato, diceva che le faceva compagnia...............Le sono sempre piaciuti i gatti, ancora oggi i gatti del giardino di fronte alla sua finestra la cercano, quando glielo dico sorride.........



lunedì 30 maggio 2016

Espadrillas
Le ho fatte l'anno scorso per Vittoria e nonostante il modello fosse per una bimba di 3 mesi riesce a indossarle anche quest'anno a 13 mesi, e Vittoria non è una bimba minuta.
Per cercare il modello sono diventata matta perchè quando le ho fatte insieme a delle infradito tutto avevo in mente che postarle, ero sicura di avere trascritto e visto qualcosa da "you tube" ma non ricordavo neanche il sito... ma la mia testardaggine è stata premiata era "Penso A me" se avete voglia di farvi un giro merita davvero, lì è spiegato tutto benissimo.





domenica 29 maggio 2016

Una spilla con le cialde del caffè, bottoni, e anche un bel cornetto di corallo. Io l'ho chiamata spilla topolino, perché mi ricorda un topolino con il cappellino.

sabato 28 maggio 2016

Una bambolina di pasta al sale, un po' rovinata dal tempo ma devo dire che il sale sa proprio conservare bene, sono trascorsi 21 anni da quando l'ho fatta.
Tranne le rose e l'ortensie ho sempre regalato le cose che ho fatto, se non avessi il blog o andassi in casa di amici non me le ricorderei neanche più, vederle adesso in casa di mia mamma e soprattutto vederle nel modo in cui le ha conservate e  pensando ai complimenti che non mi hai mai fatto mi emoziona davvero. Grazie mamma!!!!!!

domenica 22 maggio 2016

Trucchi in breve

Lo sapevate che.
Per non sporcare il fornello di quando si frigge carne, pesce o verdure, un buon sistema è quello di mettere nella padella alcuni stuzzicadenti di legno che assorbiranno l'acqua che provoca i fastidiosi schizzi.

Per un fritto senza odore basta aggiungere all'olio due grossi pezzi di mela senza buccia.

Se volete rendere più spesso il sugo di brasati, stracotti e stufati, e vi accorgete con non avete farina, potete usare riso bollito avanzato (ne basta un cucchiaio)

Per non far diventare nere le banane tagliate, passatele nel succo di limone.

Surgelate le banane che sono il punto di marcire. Diventano anche dei buonissimi ghiaccioli.

Se siete amanti del caffè e di solito ne preparate in abbondanza, prendete l'abitudine di versare quello avanzato nelle vaschette del ghiaccio, li troverete pronti per allungare la vodka o altri liquori che lo richiedono.

Se dovete scolare molta insalata e avete fretta di usarla, mettetela in una federa ben pulita e priva di odori, chiudetela bene e mettetela in lavatrice. Centrifugate per qualche secondo, diventerà asciuttissima

sabato 21 maggio 2016

.........voleva che le imprestassi la mia collana, ma io non conservo quasi mai le cose che faccio o le regalo o vanno a finire su qualche bancarella di beneficenza, alla fine mi sono decisa a fargliela e devo dire che indossata su quel vestito era davvero elegante.


Bottoni vintage, filo di alluminio, chiusura per collane.
Sceglierli, abbinarli è come ritornare bambini, Giovanni e Vittoria sono affascinati dai miei bottoni .

giovedì 19 maggio 2016

Per il battesimo di Vittoria dovevo trovare qualcosa da fare che non mi impegnasse troppo, non ne avevo assolutamente il tempo e a dire il vero la voglia ma per Vittoria dovevo e volevo farlo, quando alla stazione vedo, tra un gruppo di bambini, una bimba piena di boccoli, meravigliosamente cicciottella con un gelato tra le mani. Sembrava una bimba d'altri tempi.  Ecco l'idea! Mi sono ricordata di quando giocavo e ritagliavo per ore le bambole di carta, mi sono rituffata in quel mondo e persino le mie giornate sono diventate meno pesanti  perché sono riuscita a far sorridere tante vecchiette che voglia di sorridere proprio non ne avevano. 

Ci sono tantissime foto su internet, basta cercare paper dolls e ci sarà l'imbarazzo della scelta, stampante a colori, forbici,cartoncino, colla,tovaglioli di pizzo, stecchi da gelato,poi tanta fantasia............



Per i bigliettini una frase a piacere e sul retro nome e data di nascita.

Lo stampo delle scarpette è stato acquistato  da mia figlia su internet, ed è stato messo subito al lavoro ancor prima che Vittoria nascesse, gesso e profumazione alla rosa.Per i sacchetti è bastato stirare le bamboline fotocopiate su carta con la tecnica transfer per stoffa. 

lunedì 16 maggio 2016

Ancora un po' di vecchio découpage nel giardino di Sara, non avrei mai immaginato che potesse resistere anche al brutto tempo facendo bella mostra su un tavolo da giardino.

domenica 15 maggio 2016


Quando la voglia di fare découpage era tanta e avrei decoupato ogni cosa ......

Mi è sempre stato molto difficile fare découpage su vecchi oggetti ma questa caffettiera era troppo malconcia e aveva proprio bisogno di un vestito nuovo.

Ho passato la superficie con la  carta vetrata, ho usato il gesso acrilico,  i colori acrilici, pennelli piatti , spugna naturale per sfumare i colori, tovagliolo e vernice di finitura opaca all'acqua.😍


giovedì 12 maggio 2016

Una bambola di polistirolo rivestita in stoffa. 
La guardo, la osservo consumata dal tempo, mia mamma  ha sempre tenuto moltissimo a questa bambola che ho fatto per lei tanti tanti anni fa, non ricordo più come l'avevamo chiamata ma so con sicurezza che è stata l'inizio del il mio fai da te, solo a rivederla mi si apre veramente una finestra su una miriade di ricordi.



martedì 10 maggio 2016

Ancora fiori di plastica per impreziosire la tavola
Ritagliamo il fondo di una bottiglia, diamo la forma che vogliamo al fiore, con l'accendino smussiamo i contorni e con la colla a caldo fissiamo tutto ciò che aggiungiamo.

domenica 8 maggio 2016

Piccole Astuzie e consigli per i più piccini e non

Per il bambino, camminare con il primo paio di scarpe con la suola rigida è come per un adulto camminare sul ghiaccio. Se incollate una striscia sottilissima di gommapiuma alle suole delle sue scarpette, il bambino camminerà con sicurezza. Quando la striscia è consumata, raschiatela via con una lametta e incollatene una nuova.

Se i bambini amano inzuppare le loro belle scarpette di pelle nelle pozzanghere facendole diventare dure come la suola, per rimediare bagnatele con la birra chiara e lasciatele asciugare lontano da fonti di calore, vi stupirete come di ammorbidiranno.

Le scarpe dei nostri ragazzi hanno cattivo odori, mettete all'interno della calzatura, un sacchetto di tela con dell'argilla  e qualche goccia dell'argilla e qualche goccia dell'essenza che preferisci, oppure qualche scorza di limone essiccata. Puoi anche usare il bicarbonato di sodio, lasciate agire per una notte ed eliminate i residui. Provate ne vale la pena!!!!

Un po' di gomma da masticare è finita sul tappeto? Agite subito e strofinateci sopra un cubetto di ghiaccio finché non si è indurita. Poi, grattate via con la parte non tagliente di metallo.
Se non volete bagnare il tappeto, per non rovinare i colori, infilate il ghiaccio in un sacchetto di plastica e usatelo così. E' un ottimo rimedio anche per le gocce di colla vinilica.

Se la gomma da masticare va sui capelli, spalmate i capelli con della normale crema detergente. Fate passare tra le ciocche, dalla radice alla punta, un asciugamano asciutto, oppure mettete sulla ciocca dei cubetti di ghiaccio e togliete la gomma da masticare a pezzi.

sabato 7 maggio 2016

Al mio compleanno mi sono innamorata del cerchietto della mia amichetta Cloè, a dire il vero se ne è innamorata di più la mia nonna.
Prendete un elastico morbido lungo 44cm, cucitelo in tondo lasciando un margine interno di 2cm per parte, attaccate 5 roselline, io le ho fatte a mano ma le potete trovare in merceria, e il cerchietto è fatto. E' davvero comodissimo.