Pagine

giovedì 30 gennaio 2014

Tutto è iniziato da dei gomitoli di lana………….e poi? …….e poi un maglione per Giovanni. 
Il mio amore più grande.
Punto rimaglio per la spalla, ripresa dei punti  del collo con i ferri circolari, chiusura collo a tubolare.
 

 Lasciare le maglie sul ferro e rimagliare le  maniche.
Il modello è per un bimbo di 9-12 mesi

domenica 26 gennaio 2014

Scaldacollo con fili di lana della Patagonia, una lana morbidissima e calda comprata in un mercatino di solidarietà alcuni anni fa, impreziosito da bottoni vintage


Istruzioni per fare il fiore

domenica 19 gennaio 2014

Trucchi in breve

  • Se la crema per farcire un dolce è troppo liquida, diventa più consistente con l'aggiunta di un pezzetto di burro.
  • Per stendere a regola d'arte la panna montata sui dolci, usate il dorso di un cucchiaio tenuto in freezer o bagnato nell'acqua ghiacciata.

  • Per rafforzare l'aroma dell'uvetta o dell'uva passa lasciatela a bagno per una notte in una tazza di tè. Per evitare che si depositi sul fondo, prima di unirla passatela nella farina.


  • Se vi manca un uovo per la torta lo potete sostituire con 5 ml di aceto bianco.

    • La farina prelievitata  si può preparare in casa, aggiungendo ogni 225 g di farina 10g di lievito.
    • Per tagliare alla perfezione il pan di Spagna, adoperate il filo di cotone per imbastire. Lo fate scorrere con cura attorno alla forma, tirate i due capi e avrete un taglio perfetto.

    giovedì 16 gennaio 2014

    In attesa di Anita che sarà bellissima come la sua mamma




    Occorrente: 
    Poca lana. Due bottoncini. Ferri n.2,5.
    Punti impiegati: tutti i ferri a diritto. Maglia rasata. *1 ferro a diritto, 1 ferro a rovescio.*
    Esecuzione:
    Avviare 30 maglie e lavorare a legaccio eseguendo, sul 1° ferro 1 diritto, 1aumento, 13 diritti, 1 aumento, 2 diritti, 1 aumento, 13 diritti, 1 aumento, 1 diritto. 
    Proseguire ripetendo gli aumenti allo stesso modo, ossia lungo i margini e di fianco ai due punti centrali altre 3 volte.
    Lavorare quindi a legaccio per 10 ferri. 
    Lasciare in sospeso le maglie laterali e proseguire a maglia rasata sulle 10 maglie centrali raccogliendo 1 punto per parte per 5 ferri.
    Riprendere la lavorazione su tutte le maglie eseguendo 1 ferro a legaccio quindi intrecciare tutte le maglie.
    Per il cinturino:
    Raccogliere 4 maglie sul lato interno della scarpina  e lavorare a maglia per 16 ferri. Al 17° ferro lavorare 1 diritto, 2 maglie insieme, 1 gettato, 1 diritto. Intrecciare le maglie.
    Cucire il bottone e fermare i fili.
    Fiorellino piccolo:
    Avviare 4 catenelle  e chiuderle a cerchio con 1 maglia bassissima; nell'anello lavorare 10 maglie basse.
    Cucire 1 fiore sul retro della scarpina posizionando al centro un bottoncino. 
    Fiorellino grande:
    Avviare 4 catenelle e chiuderle a cerchio con 1 maglia bassissima, nell'anello ottenuto lavorare 3 catenelle, * 1 maglia alta, 2 catenelle, 1 maglia bassa, 2 catenelle*, ripetere da * a * e chiudere con 1 maglia bassissima nella 1a catenella d'inizio.
    Cucire 1 fiore sul davanti di ciascuna scarpina e mettere nel centro 1 perlina.
    Io ho preferito ricamare nel centro a punto vapore.

    sabato 11 gennaio 2014

    Quando ho finito questo maglioncino per Giovanni mi è venuto naturale pensare ad Emma, alla fortuna di averla avuta vicino per un lungo tratto della mia vita; quando si è giovani non si pensa a questo e si da tutto per scontato ma con il passare degli anni si ci  accorge che alcune persone nonostante non ci siano più hanno lasciato un segno indelebile, che non andrà mai più via."Grazie Emma per tutto quello che mi hai insegnato e per tutto il tempo che mi hai dedicato sarai per sempre nel cassetto dei miei ricordi più belli."
    Modello 6 - 9 mesi